Logo

Singoli terremoti sono frequentemente registrati. Tali eventi sono solitamente caratterizzati da rilasci energetici molto modesti, tanto da essere spesso non avvertiti dalla popolazione.

Il rilascio di energia sismica è legato a fenomeni di fratturazione fragile che possono interessare settori a varia profondità. Talvolta il rilascio dell'energia accumulatasi in un volume di roccia - in conseguenza dell'azione delle forze tettoniche in esso agenti - può avvenire tramite un terremoto principale chiamato main shock preceduto o meno da scosse premonitrici (foreshocks) e da successive scosse minori di assestamento, i cosiddetti aftershocks. A questo tipo di fenomenologia sismica sono spesso associati i terremoti più energetici e quelli che causano i maggiori effetti sui manufatti e sull'ambiente.

Terremoti e Sequenze sismiche

Esempio di sequenza del tipo foreshock - main shock - aftershocks. La registrazione sismica si riferisce alla componente verticale della stazione ECB, ubicata nel versante etneo.
Il terremoto principale di magnitudo 3.1 è avvenuto alle 19:38 GMT del 10 Febbraio 2004, ed è stato localizzato 1.2 km ad Est del Villaggio Mareneve. Terremoti di minore magnitudo hanno brevemente preceduto e seguito l’evento principale.
 

Credits | DISCLAIMER
Joomla! è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! [Valid RSS]