Logo

ATTIVITA’ ERUTTIVA
Esplosioni di modesta energia ogni 25-35 minuti, con espulsione di bombe, ceneri e lapilli che ricadono attorno all’area craterica (attività persistente);
Violente ed improvvise esplosioni, con espulsione di materiale incandescente che ricade sulla porzione sommitale dell’isola;
Più raramente, violentissime esplosioni con espulsione di materiale incandescente e litici che ricadono in aree molto vaste, fino a danneggiare i due villaggi dell’isola, accompagnate occasionalmente da flussi piroclastici;
Flussi lavici originati dai crateri sommitali, che discendono le pareti della Sciara del Fuoco.

L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)

L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)

 Attività persistente

L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)

 Esplosione violenta (evento parossistico).

RISCHIO VULCANICO
I numerosi turisti che visitano l’area craterica corrono un serio rischio poiché non è possibile determinare in anticipo l’intensità e la direzione delle esplosioni, nè l’area di ricaduta dei prodotti esplosivi.
Meno frequentemente, gli ejecta eruttati dagli eventi parossistici possono colpire le case dei due villaggi, che possono anche venire parzialmente sommersi da onde di maremoto generate da frane della Sciara del Fuoco.

L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)

 

Flussi lavici

L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)
L'attività delle Isole Eolie (Stromboli)
 

Frane

Credits | DISCLAIMER
Joomla! è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! [Valid RSS]