Il 6 luglio a Catania il Convegno su Conoscenza e Mitigazione del Rischio Sismico e Ambientale

Si terrà a Catania il prossimo 6 luglio al Palazzo Platamone il Convegno: “Conoscenza e Mitigazione del Rischio Sismico e Ambientale: quali strategie e quali approcci per le aree urbane e il Patrimonio culturale?” organizzato dall’Istituto Nazionale di Vulcanologia, insieme al Comune di Catania ed all’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia.

Il programma dell’intensa giornata di lavori prevede numerosi e qualificati interventi da parte di esperti nel settore e prenderà spunto dai risultati scientifici del progetto di ricerca eWAS “an Early WArning System for cultural heritage), finanziato nell’ambito del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nell’ambito dell’area di specializzazione “Cultural Heritage”.

Il progetto eWAS ha avuto lo scopo di sviluppare nuove tecnologie per la tutela, conservazione e sicurezza dell’edificato storico-monumentale, dei beni museali, degli oggetti d’arte e delle aree archeologiche contribuendo alla pianificazione strategica per una migliore attività di prevenzione e gestione dei Beni Culturali. Attraverso il progetto, che ha visto impegnati qualificati di ricercatori e studiosi di diverse istituzioni, è stato sviluppato ed elaborato uno studio di riferimento sulla pericolosità e vulnerabilità da fenomeni naturali, principalmente sismici e idrogeologici nel centro storico-architettonico tardo-barocco della Città di Catania e presso la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina; quest’ultima scelta come sito archeologico test-site. E’ stato, inoltre, realizzato un modello di sistema di monitoraggio integrato Smart-wireless e ICT, in grado di attivare warnings a diversi livelli di allarme sulla base delle informazioni rilevate da una densa rete di sensori sismo-accelerometrici localizzati nel centro storico di Catania, integrata da alcuni sistemi di monitoraggio strutturale sugli edifici selezionati test-site (Palazzo degli Elefanti, Palazzo dell’Università, Palazzo sede dell’INGV-OE).

I lavori della giornata si concluderanno con una tavola rotonda dedicata al tema: “Il rischio sismico e la città di Catania”.

Il convegno organizzato in collaborazione con l’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia darà luogo alla erogazione di crediti formativi per gli iscritti all’Ordine Regionale dei Geologi.

Inoltre, hanno dato il loro patrocinio l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Catania e il Collegio dei Geometri di Catania.

Locandina dell'evento

Link al sito del progetto eWAS