Terminologia utilizzata

Data - Ora Tempo di origine (giorno, mese, anno, ora, minuto, secondo) del terremoto all'ipocentro. È espresso in GMT (Greenwich Mean Time), rispetto a cui l'ora locale dell'Italia è +1 ora nei mesi con "ora solare" e +2 ore in quelli con "ora legale".

Lat - Lon Latitudine e longitudine dell'epicentro strumentale, espresse in gradi e millesimi.

Prof. Profondità del terremoto al di sotto del livello del mare. Espressa in chilometri. I valori negativi indicano quote al di sopra del livello del mare.

ML Magnitudo del terremoto, comunemente conosciuta come "magnitudo locale" o "magnitudo Richter". È calcolata sulla base dell'ampiezza massima del terremoto, misurata nel tracciato sismico delle componenti orizzontali.

MD Magnitudo del terremoto calcolata utilizzando la durata (in secondi) dell'evento sismico nelle registrazioni strumentali ed applicando relazioni matematiche empiriche, valide localmente per le differenti aree monitorate.

Zona geografica di riferimento:

  • distretto vulcanico del Monte Etna: area con latitudine compresa tra 37.400 N e 37.920 N e longitudine compresa tra 14.700 E e 15.300 E.
  • distretto vulcanico delle Isole Eolie: area con latitudine compresa tra 38.190 N e 37.920 N e longitudine compresa tra 14.200 E e 15.400 E.

Area epicentrale in cui è ubicato l'epicentro del terremoto, con riferimento al toponimo principale in essa ricadente.