Logo

Rete Infrasonica Permanente dell'Etna

Coordinatore scientifico: Dr. Eugenio Privitera

Referente tecnico: p.i. Luciano Scuderi


La rete infrasonica dell'Etna è costituita da sette stazioni permanenti equipaggiate con microfoni a condensatore che operano nel campo delle frequenze infrasoniche (<20 Hz).
Le stazioni infrasoniche sfruttano il sistema di digitalizzazione (frequenza di campionamento 100 Hz) e trasmissione dati digitale della Nanometrics® utilizzato per la rete sismica permanente.

Figura 1 - Mappa della rete infrasonica permanente dell’Etna

 

Nell’agosto del 2006 la Sezione di Catania dell’INGV ha installato la sua prima stazione infrasonica permanente nel sito della stazione sismica ECPN (Figura 1). Questa stazione è equipaggiata con un microfono a condensatore Monacor® MC-2005 (sensibilità di 80 mV/Pa nella banda infrasonica 1 - 20 Hz).
Nel corso del 2007 furono installate altre quattro stazioni in altrettanti siti di stazioni sismiche, EPDN, EBEL, EPLC ed ESLN (Figura 1). Le caratteristiche di queste stazioni sono analoghe a quelle di ECPN.
A partire dall'estate 2009, è stato avviato un programma di potenziamento e sviluppo tecnologico che ha condotto alla attuale configurazione di rete.
Credits | DISCLAIMER
Joomla! è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! [Valid RSS]