Logo

L'isola di Filicudi vista da ovest in agosto 1994. A sinistra il cono di scorie di Monte Guardia, dietro il quale si intravede la cima del duomo lavico di Montagnola. L'edificio principale, Monte Fossa Felci, culmina nel cono del Benefizio. Foto di Boris Behncke

Numero di catalogo: non catalogato (Smithsonian Institution, Global Volcanism Program)
Altezza sopra il livello del mare: 774 m
Ubicazione: 38.569°N, 14.564°E
Superficie totale: 9.5 chilometri quadrati (isola di Filicudi)

 
L'isola di Filicudi è notevolmente più complessa rispetto ad Alicudi, e possibilmente si tratta dell'isola più antica dell'arcipelago delle Eolie: sono stati datati dei prodotti di più di un milione di anni fa. Come Alicudi, Filicudi non ha record di eruzioni storiche, e manca qualsiasi manifestazione idrotermale o fumarolica. Il più giovane vulcano dell'isola è il Monte Fossa Felci, la più alta vetta di Filicudi, però i prodotti eruttivi possibilmente più recenti si trovano vicino all'estremità occidentale dell'isola, costituendo il "neck" dello scoglio della Canna.
 

Torna all'indice delle Isole Eolie

 
 

Filicudi_1995_28_28_400

Il profilo caratteristico del complesso di duomi lavici della Montagnola, uno dei centri eruttivi attivi durante il terzo ciclo (di quattro) nell'evoluzione dell'isola, possibilmente meno di 200 mila anni fa. Sul basso fianco dell'edificio si vede il paese di Pecorini, e in fondo a sinistra, l'isola di Alicudi. Foto ripresa a settembre 1995 da Boris Behncke

 

 


Credits | DISCLAIMER
Joomla! è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! [Valid RSS]