Logo

Attività dei vulcani siciliani – 1 Aprile 2010

ETNA

L'Etna, dopo la fine dell'eruzione 2008-2009, si trova in uno stato di quiescenza. Sono da segnalare le consuete emissioni di gas dai crateri sommitali. Quest'attività di degassamento ha in particolare interessato la bocca apertasi il 6 novembre 2009 sul fianco orientale del Cratere di Sud-Est, la quale nei giorni consecutivi al 16 marzo 2010 ha mostrato anche una vivace incandescenza notturna.

 

STROMBOLI

Lo Stromboli attualmente si trova in uno stato di attività eruttiva persistente, con esplosioni di medio-bassa entità da diverse bocche eruttive nell'area craterica sommitale. Un aumento nell’intensità dell’attività esplosiva si è osservato nella parte più settentrionale dell’area craterica il 10 marzo 2010, depositando delle notevoli quantità di materiale grossolano sull’alta parte della Sciara di Fuoco. Tale attività si è protratta con fluttuazioni ma con un trend generale in diminuzione, fino all’ultima settimana di marzo, per poi tornare ai livelli normali.

 

VULCANO

Vulcano attualmente si trova in uno stato di quiescenza. Le temperature delle fumarole, misurate sull'orlo craterico, sono in diminuzione dopo l'incremento registrato a settembre-ottobre 2009. Non si osservano anomalie nei parametri geochimici nelle zone più periferiche (suoli dell’area di Vulcano Porto e acquiferi termali).

Credits | DISCLAIMER
Joomla! è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! [Valid RSS]